Certificato di Destinazione Urbanistica

Print Friendly, PDF & Email

Descrizione
Il Certificato di Destinazione Urbanistica contiene le destinazioni d’uso dei suoli e gli standard relativi all’attività edificatoria previsti dal Piano Regolatore Comunale alla data di rilascio dello stesso.

A cosa serve
Ai sensi dell’art. 30 del D.P.R. 380/2001, gli atti tra vivi, sia in forma pubblica sia in forma privata, aventi a oggetto trasferimento o costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni, sono nulli e non possono essere stipulati né trascritti nei pubblici registri immobiliari, ove agli atti stessi non sia allegato il Certificato di Destinazione Urbanistica, contenente le prescrizioni urbanistiche riguardanti l’area interessata.

Validità
Il Certificato di Destinazione Urbanistica conserva validità per un anno dalla data di rilascio, salvo che intervengano modificazioni degli strumenti urbanistici.

Documenti occorrenti

  • domanda, in bollo, completa dei dati anagrafici, di residenza e codice fiscale del richiedente e degli identificativi catastali delle particelle
  • stralcio catastale aggiornato sottoscritto dal richiedente o da tecnico abilitato e con le particelle oggetto di richiesta evidenziate o colorate
  • marca da bollo da 16,00 euro, da apporre sul certificato

Esenzioni dal bollo
Per Atti di Successione, Enti Pubblici e Onlus.